MENU

Mancato consenso informato

Ogni medico ha l’obbligo di informare il proprio paziente riguardo le modalità d’intervento ed i relativi rischi ad esso connessi, facendolo tramite consenso di quest’ultimo.

Il paziente deve aver modo di scegliere, in maniera libera, se sottoporsi o meno a qualunque attività medica nei confronti della sua persona, dovendo, oltretutto essere informato sulla situazione ospedaliera. Dopo aver letto ed aver ricevuto le giuste spiegazioni, potrà decidere se la struttura è idonea in tal senso e se vale la pena procedere con l’intervento.

Omettere queste informazioni, costituisce una responsabilità, che va valutata e considerata in sede medico-legale.