Risposta perMetastasi polmonare non diagnosticata in tempo

Caro Gaetano,
in primis ti ringrazio per le tue belle parole.
Cerco solo di dare una mano.
Per quanto riguarda la questione di tuo fratello, per il quale prego anch’io, ti chiedo di esaminare tutta la documentazione antecedente all’intervento.
Infatti, è fondamentale ai fini di un’eventuale riconoscimento di responsabilità comprendere se, quando e come era possibile una diagnosi precoce.
Capirai bene che all’atto dell’intervento che descrivi le sue condizioni erano già compromesse, per cui se errore c’è stato, questo si è verificato precedentemente ed è lì che dobbiamo indirizzare la nostra indagine.
Nell’augurare a te e a tuo fratello le migliori fortune,
ti saluto cordialmente
Dott. Silvio Savoia