Risarcimento danni per le piaghe da decubito

Domande e risposteCategoria: RisarcimentiRisarcimento danni per le piaghe da decubito
Anonimo ha scritto 6 anni fa

Buongiorno Dottore
Il 4 gennaio 2013 mio padre va in una struttura ospedaliera per una polisonnografia, contestualmente per patologie croniche regresse, associate ad altre cause non ancora molto chiare ( sembra ipossia ) ha prima una emiplegia a sx con interessamento degli arti sup. e inf. e dopo 10 ore di cloni importanti all’arto inf. interessato ( periodo di tempo che è rimasto senza alcuna terapia farmacologica o comunque senza essere trasferito in una struttura idonea per tali problematiche ( es.: stroke unit ) entra in coma , va in una rianimazione di neurochirurgia, dopo una settimane si sveglia , resta in rianimazione altri 15 gg. per stabilizzarlo ( ovviamente viene tracheostomizzato )poi viene dimesso e trasferito in pneumologia per una broncoscopia da dove dopo qualche giorno sarebbe dovuto essere dimesso per andare in una struttura riabilitativa.
in quest’ultimo reparto invece per problemi burocratici, organizzativi ed altro, ci resta un mese. oggi viene trasferito a mie spese in questa struttura riabilitativa, dove all’esame clinico vengono evidenziate e segnalate 3 piaghe da decubito importanti ( mai riferite durante il precedente ricovero ). In linea di massima questa è la storia clinica di mio padre.
Vorrei sapere se posso chiedere un risarcimento danni per le piaghe e le conseguenze che da esse derivano, alla struttura ospedaliera e con che modalità.
grazie
Domenico