Rinnovo porto d’armi e certificazione psichiatrica

Domande e risposteCategoria: AltroRinnovo porto d’armi e certificazione psichiatrica
Anonimo ha scritto 7 anni fa

Buongiorno, da due anni ho un’invalidità civile 100% per un linfoma marginale splenico tuttora in cura e devo rinnovare il porto d’armi.In possesso del certificato anamnestico, riasciato dal medico curante, mi sono rivolto all’Ufficio di Medicina Legale competente di Soverato (Cz), ho pagato il versamento per il rilascio del certificato, fatto la visita, e giunti alla firma il dottore di turno mi ha detto che per poterlo rilasciare ha bisogno di una certificazione di un psichiatra anche se i motivi dell’invalidità non riguardano problemi mentali. Questo perchè ho l’invalidità al 100% anche se in possesso della certificazione del dottore curante di non aver mai sofferto di turbe psichica. Mi indica il vicino Centro di Salute Mentale di Montepaone (CZ) per la visita psichiatrica. Ritorno dal medico curante per l’impegnativa per la visita psichiatrica e mi reco al Centro di Salute Mentale di Montepaone per richiedere la visita. Al Centro mi dicono che al momento non ci sono dottori disponibili e che in ogni caso prima della visita psichiatrica bisogna fare il colloquio psicologico ed i test di personalità e grazie alla disponibilità di una psicologa faccio il colloquio ed il test. Stamattina mi reco al Centro di Salute Mentale ed il dottore mi comunica che, per disposizioni avute, al Centro non possono rilasciare certificazioni per rilascio patenti o per porto d’armi se non per persone in cura li da loro e mi invita ad andare negli Uffici di Medicina Legale del Capoluogo Catanzaro, dove c’è una psichiatra preposta, per il rilascio del mio certificato. Tutto questo nell’arco di tempo di una settimana ovviamente sprecata. Andiamo alle domande:
1)Considerato che sono invalido al 100% senza accompagno con diagnosi di linfoma marginale splenico (ho subìto l’asportazione della milza) posso avere il rinnovo del porto d’armi?
2)In caso di risposta affermativa è necessario, per il rilascio del certificato medico, la preventiva certificazione psichiatrica?
Nel ringraziarvi, porgo distinti saluti.
Tito Ranieri