Ricorso inail malattia professionale

Domande e risposteCategoria: Malattie professionaliRicorso inail malattia professionale
Anonimo ha scritto 3 anni fa

Buongiorno dottore, volevo farle gentilmente due domande molto importanti per me: ho un ernia lombare espulsa, due mesi fa ho fatto richiesta all’inail per malattia professionale ma due giorni fa mi e’ arrivato l’esito ed è stato negativo….mi hanno bocciato la pratica perche dicono che la malattia denunciata non e’ compatibile con il mio lavoro (è assurdo,perche sul contratto di lavoro c’e’ scritto ADDETTO ALLE OPERAZIONI AUSILIARIE ALLA VENDITA,che leggendo sul ccnl commercio art.100, dice che posso fare l addetto vendita,il magazziniere, il cassiere,sistemare i reparti,movimentazione fisica della merce ecc.ecc.). Ora sono andato al patronato e parlando con il medico legale e l’avvocato facciamo ricorso, mi hanno detto che mi hanno bocciato la pratica semplicemente perche secondo l’inail sono un normale addetto vendita, quindi ora proviamo ad attaccarci al cavillo OPERAZIONI AUSILIARIE ALLA VENDITA come scritto poco fa. Secondo lei ho una possibilita’ di vincere il ricorso? Ho un ernia espulsa L5-S1 e altre due protrusioni. Ho anche problemi neurologici alle gambe dovuti alla compressione dei nervi. Un ultima domanda la prego importantissima: se la mia azienda mi facesse firmare un accordo di incentivo all’esodo,dove mi fanno firmare che io non avro’ piu nulla a che pretendere da loro e quindi non potro’ fare nessun azione legale nei loro confronti, posso fare lo stesso il ricorso all’INAIL anche dopo essere “uscito” dall’azienda? Ho sentito pareri discordanti riguardo questa questione.
Grazie mille Dottore