Riconoscimento diminuita capacità lavorativa

Domande e risposteCategoria: Danni biologiciRiconoscimento diminuita capacità lavorativa
Anonimo ha scritto 8 anni fa

Poichè a mio marito è stato attribuito un danno biologico del 27% ma non gli è stata riconosciuta la diminuita capacità lavorativa (prima dell’incidente era un assicuratore e successivamente ha dovuto chiudere per motivi di salute).
Gentilmente chiedo di conoscere se esiste giurisprudenza o orientamenti giuridici secondo cui superata una certa percentuale di danno biologico si debba anche riconoscere il danno da diminuita capacità lavorativa o il danno da cenestesi lavorativa, nel caso La pregherei fornirmi i riferimenti.
La ringrazio anticipatamente per la disponibilità e con l’occasione porgo distinti saluti.
Maria