MENU

Riconoscimento danni a livello assicurativo

Domande e RisposteCategoria: Infortunistica stradaleRiconoscimento danni a livello assicurativo
Anonimo ha scritto 6 anni fa

Salve,
il giorno 02.12.2011 mentre mi recavo al lavoro,
una macchina ha invaso la mia corsia e mi è venuta addosso
frontalmente procurandomi la “distruzione” della macchina,
la frattura scomposta dello sterno e danni a livello
cervicale, discale e lombare.
Premetto che in ospedale, durante il ricovero, non
mi sono state fatte le lastre a livello Discale e Lombare. A seguito
di dimissioni (dopo 10 gg.) ed a seguito dei continui dolori, mi sono sottoposto, c/o struttura clinica convenzionata, a risonanza magnetica.
Mi venivano evidenziate alcune patologie a livello Discale e Lombare.
Chiedo se, nonostante l’assenza delle lastre ospedaliere, le patologie
Discali e lombari possono essere riconosciute a livello
assicurativo.
Chiedo, altresì, considerato il rigonfiamento ed il dislivello permanente, dovuti alla frattura sternale, della regione toracica
se è previsto un risarcimento per il danno “estetico”.
Infine quanto potrebbe essere l’intervallo dei punti assicurativi riconoscibili.
Nel ringraziare anticipatamento, porgo cordiali saluti.
Nunzio

1 Risposte
Dott. Silvio Savoia ha risposto 6 anni fa

Caro Nunzio,
se gli esiti della frattura sternale deformano, anche di poco, il tuo profilo toracico anteriore,
va riconosciuto anche il danno estetico, oltre a quello (fratturativo) ed eventualmente, respiratorio.
Sul danno discale lombare si può chiedere una concausa di lesione, ma si dovrebbe esaminare quanto meno una RMN (risonanza magnetica). Orientativamente potresti aspirare ad una valutazione tra il 6% e l’8% (sei-otto per cento), ma dovresti meritatre anche di più. Ti conviene rivolgerti ad un buon medico-legale.
Cordialità