Richiesta invalidità per voluminosa ernia espulsa

Domande e risposteCategoria: Invalidità civileRichiesta invalidità per voluminosa ernia espulsa
Anonimo ha scritto 6 anni fa

salve,sono una donna di 37 anni da circa due anni,in seguito a forti e ivalidanti dolori al rachide cervicale e agli arti superiori ho eseguito rsm con il seguente risultato: a livello c5-c6 in sede paramediana-intraforaminale destra, si rileva una voluminosa ernia espulsa che comprime il sacco durale ed il profilo antero-laterale destro del midollo spinale; il forame di congiunzione destro è ridotto d’ampiezza e le radici spinali omolaterali sono compresse. a livello c6-c7 si rilevano segni di discopatia e protusione disco-osteofitosica che impronta il sacco durale. dopo aver effetuatto una serie di visite e di cure e fisioterapie ad oggi il problema nn si è risolto anzi ultimamente i dolori son riapparsi molto forti e ho difficoltà a sollevare il braccio dx. volevo chiederle un parere per quanto riguarda lo stato di invalidità. riesco ad ottenere un invalidità? preciso che io sono un insegnante precaria e viaggio molto per il mio lavoro e ultimamente mostro notevoli difficoltà nel guidare sopratutto se i viaggi sn lunghi.in attesa di una sua celere risposta la ringrazio e la saluto.
Annalisa