Le chiedo cortesemente se può aiutarmi

Domande e risposteCategoria: Invalidità civileLe chiedo cortesemente se può aiutarmi
Anonimo ha scritto 3 anni fa

Buongiorno mi chiamo Guseppe ho 43 anni,nel 2008 ho avuto un infortunio al lavoro in auto, ho perso conoscenza per circa quattro ore ,con trauma contusivo distorsivo del rachide Dorsale con frattura amelitica d2-d3, trauma distorsivo del rachide cervicale, trauma da contraccolpo dell’atm con ricovero ospedaliero, forte sindrome vertiginosa (a occhi chiusi non mi reggevo in piedi), ma dopo 10 giorni dall’incidente si è ridotta ma se chiudo gli occhi ancora oggi cado all’interno, dal eeg  emergeva : anomalie irritative con incremento All ‘iperpnea. Emg: radicopatia acuta c5 a sx con indici di axonotmesi in atto, rx del rachide lombo sacrale: lieve riduzione della fisiologica lordosi sul piano sagittalecon lieve riduzione  dello spazio intersomatico di L5-S1.  Nel gennaio 2015 ho avuto un altro infortunio su lavoro in macchina con trauma cranico e perdita di coscienza e politrauma con sublussazione acromion  claveare distensione sinoviale interessamento traumatico distrattivo del legamento coraco clavicolare. Consulenza psichiatrica: disturbo del adattamento post traumatico da stress. Consulenza neurologica: turbe mnesiche e cognitive. Test cognitivi: compromissione delle funzioni esecutive attentive che possono inficiare sulle abilità mendiche di recupero. Deficit della memoria a breve e a lungo termine per materiale verbale e visuospaziale. Dalla Rmn atm: lussazione meniscale di primo grado a dx. Dalla Rmn: del rachide cervicale: in c4-c5 Spondilolisi e osteofiti somatomarginali, e profusione discale circonferenziale ad impegno biforamidale. In c5-c6 ernia discale  paramediana dx. Rmn del rachide dorsale – lombale: in D10-D11 discreta profusione discale posteriore mediana paramediana sostanzialmente simmetrica. In L1 – L2 discreta protusione  discale posteriore che inpronta il sacco durale, in L4-L5 segni di osteocondriti con involuzione adiposa delle limitanti somatiche contrapposte e protrusione  discale circonferenziale ad impiego biforamidale. In L5 – S1 segni di osteocondriti con edema algodistrofico riduzione dello spazio intersomatico e protrusione discale paramedica a dx a parziale impiego foramidale. 10/2015 consulenza  neurologlca: sindrome cefalica ad esordio post traumatico, sintomatologia cognitiva deficitaria ad esordio post traumatico, sindrome vertiginosa post traumatica. Consulenza oculistica: e otc con distacco dello Iliade di probabile natura post traumatica. Mi scuso se ho scritto troppo ma o solo trascritto ciò che era nei referti , credo che così facendo lei possa essere più facilitato nel aiutarmi. Le chiedo : 1) se con tutte queste patologie abbia tiritto ad una  percentuale di invalidità civile? 2) se potrei chiedere la malattia professionale? Visto che guido almeno 4 delle 8 ore lavorative e spessissimo su strade di montagna non asfaltate e sconnesse, in auto. 3) se può essere utile, peso 78 kg. sono alto 170 cm. Faccio da ginnastica posturale per tre volte la settimana per un ora, l’inail mi ha dato il 10% . Nella  mia famiglia ho mia mamma che ha l artite reumatoide curata da 8 anni e un altro caso di Spondilolisi. Grazie .