infortunio sul lavoro inail

Domande e risposteCategoria: Infortuni sul lavoroinfortunio sul lavoro inail
mario.cc ha scritto 1 mese fa

salve sono in infortunio sul lavoro,ho avuto frattura vertebre lombari l1 ed l3 con intervento di vertebroplastica,nella tac di accesso all ospedale risultava ridotto di altezza il somo di l1,per cedimento post traumatico della limitante somatica superiore con aspetto a cuneo anteriore,concomita lieve aspetto bombe’ del muro posteriore senza impegno del sacco durale,avvallamento della limitante somatica superiore di l3,del medesimo significato patologico.ernia intraspongiosa limitante somatica superiore di l2.ora a distanza di 50 giorni ho rifatto la tac dove mi ritrovo anche delle protusioni discali globali con appoggio sul sacco durale ed impegno foraminale sinistro di l4-l5,esiti di cifoplastica di l1 ed l3,nodulo di schmorl su l2,ridotta la lordosi fisiologica, ed alterazioni spondilosiche dei dischi intervertebrali e delle limitanti somatiche contrapposte,ridotto lo spazio di l5-s1.la mia domanda e’ perche’ nella prima tac non si evidenziavano tutte queste cose evidenziate dopo la tac fatta successiva all intervento?chiedo se avro’ la possibilita’ di avere riconosciuto dall inail un danno biologico cordiali saluti

1 Risposte
Dott. Silvio Savoia ha risposto 1 mese fa

Carissimo,

non so dirti perchè non siano state ben diagnosticate all’inizio le tue fratture (o frattura, se è una).

Tuttavia, è certo che l’INAIL ti debba un consistente indennizzo e che quindi tu necessiti di assistenza medico-legale di un valido Specalista della tua zona.

Cordialità

dott. Silvio savoia