Infortunio chiuso ingiustamente

Domande e risposteCategoria: Cause penaliInfortunio chiuso ingiustamente
Rita ha scritto 1 anno fa
Buonasera, io vorrei gentilmente delle informazioni riguardo a un infortunio che ha subito mio padre nell'11/2022. Una frattura pluriframmentaria del V metacarpo, ancora dolente con edema e pochissima flessione del mignolo, tendine lesionato. Gesso con stecca per un mese e poi fisioterapia L'INAIL dopo 3 mesi ha deciso di chiudere l infortunio nonostante la mano non si chiuda. Per il medico del lavoro ovviamente non è idoneo per il suo lavoro. Il chirurgo della mano dice che ce bisogno di terapia mirata e un tutore mobile da tenere 8 ore al giorno e poi riposo. e se riparla tra 2 mesi e mezzo per capire la situazione. e che ancora non e assolutamente idoneo a tornare al lavoro. ora e in malattia, ma i sindacati vorrebbero informarsi x far riaprire l infortunio. dice che sia possibile? O dovrà stare sempre in malattia? Inoltre crede che avrà diritto a un risarcimento? Che punteggio gli daranno? E dopo quanto arriva? Oramai gli hanno chiuso l'infortunio da 15 giorni. Grazie mille spero che lei riesca a darmi qualche risposta.
1 Risposte
Dott. Silvio Savoia ha risposto 1 anno fa

Gentilissima,

appare molto difficile valutare il problema della mano di tuo padre, senza poterla esaminare.

Normalmnete, una frattura discretamente guarita, viene valutata intorno al 3%. Tuttavia, mi sembra di capire che il danno sarebbe molto più elevato, quindi ci sarebbe il diritto all'indennizzo INAIL.

Ti consiglio vivamente di far sottoporre tuo padre ad un buon Medico Legale della tua zona.

Cordialità

dott. Silvio Savoia