Incidente a scuola con conseguente riduzione del campo visivo

Domande e risposteCategoria: RisarcimentiIncidente a scuola con conseguente riduzione del campo visivo
Anonimo ha scritto 6 anni fa

Buongiorno,
vorrei descriverLE l’incidente accorso a mia figlia dodicenne nel marzo 2012 a scuola, durante una partita di hit-ball.
Dopo una forte pallonata alla testa, gli esami clinici effettuati conseguentemente hanno rilevato da subito una riduzione del campo visivo della parte inferiore dell’occhio sinistro. L’esame ripetuto più volte anche a distanza di un anno hanno dato lo stesso esito tanto che l’oculista pensa che il danno ormai sia permanente.L’assicurazione scolastica ha chiaramente aperto la pratica del caso ma quello che le chiedo è: possiamo chiedere un riarcimento particolare all’ass. della scuola oltre al pagamento delle spese per gli esami medici finora eseguiti e se così fosse qual è la prassi da seguire?
La ringrazio in anticipo per la consulenza e con l’occasione Le porgo cordiali saluti.
Sabrina

1 Risposte
Dott. Silvio Savoia Staff ha risposto 6 anni fa

Cara Sabrina,
la polizza scolastica ti indennizzerà il danno secondo le condizioni di polizza e quindi non puoi chiedere di più.
Tuttavia, tieni conto che la scuola è civilmente responsabile del danno, per cui se non hai remore a citare l’insegnante e la scuola, puoi procedere chiedendo il risarcimento del danno e di tutte le spese.
Ti informo che di regola la polizza prevede la rinuncia alla rivalsa.
Se così fosse, tua figlia sarà risarcita due volte.
Se necessiti di altri chiarimenti, non esitare a contattarmi.
Cordialmente