MENU

Frattura del polso destro

Domande e RisposteFrattura del polso destro
Anonimo ha scritto 2 anni fa

Sono caduta in ufficio il risultato è stata una frattura del polso destro e precisamente della metafisi radiale distale. dopo 43 giorni di apparecchio gessato che partiva dal metacarpo fin sotto l’ascella mi sono ritrovata con gomito bloccato e dolori e problemi alla spalla destra.Sono stata in infortunio. Sono stata sottoposta a 40 sedute di fisioterapia per recupero di tutto l’arto compresa la spalla.Sono stata sottoposta a TC con questo esito: TC spalla:”esiti di ostenocresi della testa omerale che appare appiattita con vistose erosioni sottocorticali ed osteofitosi marginale.Anche la glena scapolare presenta erosioni della sua superficie articolare nell’ambito di un osso discretamente sclerotico.Coesiste diffusa artrosinovite”.- TC polso destro:”esiti di frattura composta della metafisi radiale distale.Lieve deviazione in DISI del semilunare. E’ presente modesto versamento intrarticolare”.L’INAIL mi ha mandato a lavorare dandomi tre punti percentuale dicendo che ilproblema della spalla a loro interessa poco poichè il probema per loro era solo il polso, che è stato risolto.Ma i problemi della spalla non si sono aggravati per un tempo così lungo di “ingessatura” Ho 60 anni e certo soffrop di forme reumatiche.Adesso mi trovo in queste condizioni: non porto il braccio in alto e dietro le spalle, non guido bene poichè la rotazione del polso mi provoca dolore in quanto non riesco a cambiare marce e non riesco a scrivere o usare il mause in ufficio. cosa devo fare? come mi devo comportare? E’ corretta la percentuale datami, considerato che npon posso nemmeno scrivere? posso riaprire la pratica INAIL? La ringrazio per il suo gentile supporto.

1 Risposte
Dott. Silvio Savoia ha risposto 2 anni fa

La tua questione è complessa. Hai radiografie della spalla precedenti all’infortunio?
Ci potrebbero essere molto utili. Attendo notizie.
Cordialità
Dott. Silvio Savoia