MENU

Frattura del femore non diagnosticata in pronto soccorso

Domande e RisposteCategoria: Cause di malasanitàFrattura del femore non diagnosticata in pronto soccorso
Anonimo ha scritto 5 anni fa

gentile dott a gennaio mio padre di 93 anni cardiopatico e demenza senile cade viene portato al pronto soccorso e siccome dallle lastre non risulta frattura e considerate l’0ra tarda e le condizioni del paziente la dottoressa di turno consegna le lastre a mio fratello che firma per andare via . dopo circa un mese mi rivolgo ad un ortopedico facendo vedere le lastre e mi dice che frattura del femore . faccio richiesta della cartella clinica del pronto soccorso dove si evince dlla diagnosi :antidolorofici e consulto ortopedico e che il paziente abbandona l’ospedale .ma mi chiedo se le lastre avessero rilevato la frattura di certo mio fratello non sarebbe andato via. mio padre e’ stato operato ma non si alza piu’ dal letto .non mangia e non beve e’ traumatizzato ,l’intervento e’ stato fatto due mesi dopo il fatto .l’ortopedico sostiene che la riabilitazione e’ molto precaria in quanto allettato per molto tempo. se non ci fosse stato quell’errore mio padre sarebbe stato operato subito. a chi addebitare la colpa ? grazie
angela

4 Risposte
Dott. Silvio Savoia ha risposto 5 anni fa

Carissima Angela,
leggo la storia di tuo padre e rilevo una carenza fondamentale.
La radiografie consegnate in Pronto Soccorso hanno il referto del radiologo?
Puoi inviarmelo tramite e-mail?
Resto in attesa di tue notizie.
Cordialmente
Dot. Silvio Savoia

Anonimo ha risposto 5 anni fa

gentile dottore il referto radiologico enuncia:esame ecograficonon evidenzia presenza di lesioi traumatiche a carico degli organi parenchimatosi ipocondriaci,ne segni di emoperitoneo.assenza di segni ecografici da ascrivere a lesioni traumatiche dell’emuntorio renale.sui radiogrammi assunti non si osservano segni da ascrivere a lesioni ossee traumatiche rrecenti rx appezzabili. la corretta esecuzione dell’esame e’ ostacolata dalle condizioni di ripresa e dalle condizioni cliniche del paziente. che non presta adeguata collaborazione .nela cartella clinica si evince che il paziente abbandona il ps .diagnosi trauma contusivo femore in pz con demenza. da cio si rileva che non c’e stata consulenza ortopedica . ma ovviamente non sarei andata via se nel referto si fosse evidenziato la frattura. grazie angela

Dott. Silvio Savoia ha risposto 5 anni fa

Cara Angela,
hai perfettamente ragione! Hai lasciato l’ospedale in quanto consapevole
che non vi fossero fratture.
Cordialmente
Dott. Silvio Savoia

Anonimo ha risposto 5 anni fa

gentile dottore ,grazie per le risposte .adesso mi chiedo cosa fare ,rivolgermi ad un medico legale e quindi un avvocato sicura probabilmente di avere un risacimento non tanto come valore monetario ma quanto come sofferenze subite inutilmente .mio padre e’ morto dopo tante tribolazioni e forse il ritardo dell’intervento e’ stato causa di diverse complicazioni. grazie

Dott. Silvio Savoia ha risposto 5 anni fa

Grazie a te Angela.
Se hai ancora bisogno di me, fammi sapere e sarò a tua disposizione.
Cordialmente
Dott. Silvio Savoia

Dott. Silvio Savoia ha risposto 5 anni fa

Cara Angela,
attendo di esaminare copia del referto.
Cordialità
Dott. Silvio Savoia