frattura da stress al collo del femore

Domande e risposteCategoria: Malattie professionalifrattura da stress al collo del femore
Anonimo ha scritto 3 anni fa

Buongiorno,il 15 giugno ho avuto un infortunio a lavorare che il pronto ha refertato blocco lombosacrale,e l,inail non ha riconosciuto.Continuando ad aver male ,ho indagato ed ho scoperto,il 15 luglio, di avere una frattura da durata al collo de femore,parzialmente consolidato ed evoluta in pseudoartrosi.Ho parlato col patronato,e mi ha detto di fare M.P.poichè queste fratture sono causate da microtraumi ripetuti e posture sbagliate.Ma l,inail ha respinto dicendo, non nesso causale tra patologia e lavoro,cosi ho fatto ricorso.Io lavoro in meccanica ,da 16 anni, e sollevo manualmente tubi di grandi dimensioni,e articolati,quindi x lavorarli sono costretta a frequenti flessioni ,del corpo, anche accovacciata x terra perchè pesanti da sollevare.E li spingo su dei carretti manualmente,e lo spazio di lavoro e molto ristretto quindi adotto anche posture strane per lavorare.Io non ho patologie ossee,non fumo, non pratico sport,ho 45 anni e sono normopeso,facevo 10 ore al giorno di lavoro,quindi i microtrumi ripetitivi posso averli subito solo a lavorare,escludendo le altre cause.Ho subito un osteosintesi e osteotomia,a causa di questa frattura, e cio comportera un invalidita permanente,all,anca,che possibilita ho x la M.P ,oppure mi conviene riaprire l,infortunio, sempre che si puo.Grazie x la risposta