MENU

Consenso su trattamento riabilitativo

Domande e RisposteCategoria: AltroConsenso su trattamento riabilitativo
Anonimo ha scritto 2 anni fa

Ho chiesto per mia madre, ottantacinquenne, ricoverata presso una RSA e affetta da demenza vascolare, allettata da un anno e mezzo e con piaghe da decubito ai talloni in fase di miglioramento, di provare a collocarla sulla sedia a rotelle.
Mi è stato detto che ciò nel suo caso è controindicato in quanto anche a causa dell’obesità potrebbe andare incontro a nuove lesioni nei punti dove le piaghe si sono rimarginate e dove la pelle è più sottile.
Premettendo che comunque mia madre ha ancora un certo grado di interazione sociale e ha chiesto lei stessa di poter abbandonare il letto, vorrei sapere se posso chiedere, manifestando consenso per iscritto, con conseguente esonero di responsabilità per la struttura, e con l’assistenza di una badante, di esperire comunque il tentativo procedendo con estrema cautela in modo graduale.
Infine, potrei chiedere privatamente la visita di uno specialista esterno alla struttura cui sottoporre la cartella clinica?

1 Risposte
Dott. Silvio Savoia ha risposto 2 anni fa

Purtroppo, tutto ciò che avviene nella RSA è di responsabilità della struttura.
Non credo che una tua dichiarazione possa bastare. Le visite degli specialisti esterni sono un  tuo diritto. Puoi procedere.
Cordialità
Dott. Silvio Savoia