MENU

Affetto da linfoma di hodking sottoposto all'esposizione di benzene

Domande e RisposteCategoria: Infortuni sul lavoroAffetto da linfoma di hodking sottoposto all'esposizione di benzene
Anonimo ha scritto 5 anni fa

Il tuo caso : Affetto da linfoma di hodking nel 2001, curato con chemioterapia e radioterapia (nell arco dello stesso anno) presso il Cardarelli di Napoli,,con remissione completa a dicembre del 2001,sottoposto a controlli periodici ,nel 2005 vado a lavoro presso un distributore di benzina autostradale ,con la mansione di pompista (con idoneita da parte sia del dott aziendale sia da parte dell USL di competenza),nel gennaio 2008 ho una recidiva di linfoma di hodking , curata sempre con la stressa chemioterapia del 2001,presso il Cardarelli di Napoli,nello stesso anno, 2008, finiva il mio contratto di lavoro (marzo 2008)il mio datore di lavoro non mi rinnovava il contratto di lavoro come agli altri lavoratori a contratto determinato e mi licenziava con ingiustificato motivo oggettivo (perche una persona malata era di scomodo),nel luglio 2008 venni sottoposto a visita collegiale presso l USL della zona (CASERTA)per l idoneita al lavoro :la ,quale non mi venne fatta a causa del trattamento chemioterapico in corso, ma venni fatto idoneo ad ultreriori mansioni nella stessa autostazione di servizio, nel settembre 2008 ci fu un tentativo di conciliazione tra me e il datore di lavoro che si concluse con il risultato di contratto indeterminato .Lui mi chiese di reintegrare nel posto di lavoro immediatamente ,io non potevo in quanto percepivo indennita di accompagnamento ,e rimanemmo con il congelamento del posto di lavoro ….. Lui mi licenzio. Nel 2009 ebbi una seconda recidiva di linfoma di hodking ,questa volta trattata dal Pascale di Napoli con chemioterapia e doppio autotrapianto di cellule staminali (2009-2010) con remissione completa .Nel novembre 2012 ci fu la causa , in seguito alla stessa , ebbi l ordinanza del giudice con la reintegra al posto di lavoro e il risarcimento di tutti gli stipendi dal 2008.Il mio datore di lavoro prima di reintegrarmi al posto di lavoro mi sottopose a visita (gennaio 2013) presso il suo medico aziendale (diverso da quello del 2005) che non mi faceva idoneo alla mansione,allora io feci ricorso all USL ,la quale non mi ha fatto idoneo alla mansione di pompista ma idoneo ad altre mansioni (market ,ecc ecc che stanno all interno dell autostazione )N.B. nell ultima commissione dell USL , c era come membro la stessa Dottoressa che nel 2005 mi fece idoneo alla mansione di pompista : dicendomi che nel 2005 erano stati troppo superficiali nell idoneita ,,,,,,,,La mia domanda ora e hanno compromesso il mio stato di salute o no …. dato che mi hanno sottoposto all esposizione di benzene ,,,,,,,
Francesco Landolfi

1 Risposte
Dott. Silvio Savoia ha risposto 5 anni fa

Caro Francesco,
a mio avviso non eri idoneo all’esposizione al benzene ed ad altri idrocarburi policiclici legati alla tua attività di lavoro.
Ti consiglio di rivolgerti ad un valido ed esperto medico-legale e di procedere per via giudiziaria.
Hai buone probabilità di successo.
Cordialmente
dott. Silvio Savoia