Errore Medico: echimosi non trattate

Domande e risposteCategoria: Cause di malasanitàErrore Medico: echimosi non trattate
Patrizio ha scritto 2 anni fa

Salve
tanto tempo fa’ a 11 mi ruppi tibia e perone, e durante la rottura ebbi anche delle echimosi di terzo grado che non mi fuorono trattate.
A seguito di quella rottura, una gamba e’ cresciuta di piu’ e poi nel 2011(all’eta’ di 33 anni), ho scoperto di avere 4 ernie e e una distorsione nell’acromion generate entrambe dal dislivello delle gambe, che mi generano una tenosinivite e lombosciatalgia cronica, due commissioni mediche in comunita’ europea quella inglese e slovacca m’hanno riconosciuto il cinquantuno per cento di invalidita’ per questo e entrambe sostengono che dipendano dal dislivello fra le gambe. Gli avvocati m’hanno detto che posso citare l’ospedale per responsabilita’ extracontrattuale, ma non per responsabilita’ contrattuale, tuttavia una cosa non mi e’ chiara: e’ legittimo che le echimosi non mi siano state trattate? alcuni medici legali sostengono che e’ normale, ma rimasi fermo in trazione per 2 settimane,non fui operato perche’ l’echimosi non passavano e vista l’eta’ che avevo allora mi sembra alquanto strano che non siano state nemmeno considerate come dimostra la cartella clinica in mio possesso. Vorrei un parere concreto a riguardo. Grazie.