diritto ad un risarcimento

Domande e risposteCategoria: Cause di malasanitàdiritto ad un risarcimento
Anonimo ha scritto 3 anni fa

il 31 gennaio 2011 mio marito in seguito all’ultimo ciclo di chemioterapia ha contratto la meningite erpetica da difese immunitarie abbassate. Nei 4 gg. precedenti come da esami ematochimici hanno cercato di alzare le difese immunitarie ma ci sono riusciti solo il 31 gennaio, hanno somministrato la chemio, è entrato in coma lo stesso giorno, dalla diaria lui era afasico alla mattina, e anche i gg. precedenti aveva una mucosite in bocca, un virus sempre in bocca provocato probabilmente dalla RTP e dalla chemio ed anche uno stolto per essere gentili lo sa che con un virus non bisogna fare la chemio perchè la meningite può scatenarsi maggiormente avrebbero dovuto aspettare… premetto che io lavoro nello stesso ospedale nel quale è stato curato mio marito comunque ho tutta la documentazione . danni cerebrali  più peggioramenti nel corso degli anni con stenosi complete delle aorte sempre per la chemio e RTP e il cervello non ha molta autonomia (memoria breve) bisogno continuo di stimoli – percorsi meccanici – vorrei sapere se posso concludere qualcosa – se vado incontro a qualche spesa perchè ne ho già sostenute a valanghe per metterlo in piedi (si fa per dire) attendo una sua cortese risposta 3347845034  anna.mulas@maggioreosp.novara.it